Monthly Archives: January 2011

play with fire

Well, you’ve got your diamonds and you’ve got your pretty clothes And the chauffeur drives your car You let everybody know But don’t play with me, ’cause you’re playing with fire Your mother she’s an heiress, owns a block in Saint John’s Wood And your father’d be there with her If he only could But […]

madonna quanti stencil

Ufficio

CASA!

ma pure Landauer si difende :)

tratto dall’articolo del 1910 “Schwache Staatsmänner, schwächeres Volk!” (“Statisti deboli, popolo ancora più debole!”): “Lo stato è una condizione, un certo rapporto tra esseri umani, una modalità del comportamento umano: lo distruggiamo stabilendo nuove relazioni, comportandoci in modo diverso. … Siamo noi lo stato, e lo saremo fintantoché non creeremo le istituzioni che costituiscono una […]

ma quante ne sa rob brezsny? :) ahahah

per me l’immaginazione e l’intuizione sono essenziali quanto la mente analitica; ho bisogno di esprimere regolarmente i miei impulsi creativi più giocosi, e questo a volte m’impone di mettere da parte la mia capacità analitica; per mantenere il mio benessere emotivo, devo lavorare sui sogni, che appartengono a un regno in cui la mente analitica […]

LA BICI!

finalmente oggi sono andato in bici! EVVIVA GAUDIO TRIPUDIO ovviamente mi sono perso in giro, ovviamente un pedale fa un po’ di rogne, ovviamente il tasto sinistro del mouse non funziona piu’ bene, ma mica potevo sperare che tutto andasse alla perfezione no? dunque, mi godo la mia pedalata! OLEEEE

cigni

st patrick

ai giardini